LETTURE CONSIGLIATE

8 Aprile 2021

L’UOMO CHE NON VOLEVA AMARE

– FEDERICO MOCCIA

Scomparsi problemi adolescenziali, niente più cottarelle o gesti d’amore, qui c’è una storia tra un uomo schifosamente ricco, bello affascinante, stronzo, insensibile, cinico…
Tancredi… Usa le donne per piacere fisico, come oggetti, ci gioca. Un uomo segnato dalla perdita della sorella, un uomo che crede che tutto al mondo gli sia dovuto.
Dall’altra parte una donna forte ma allo stesso tempo fragile, sposata con un uomo che, purtroppo, a causa di un incidente è rimasto paralizzato.
Sofia… la cui più grande passione è il pianoforte, a cui rinuncerà per amore.
Soldi. Sempre qui si va a finire. Tancredi ne ha molti. A Sofia ne servono tanti. Per dare una speranza ad Andrea, un’operazione potrebbe restituirgli il sorriso.
Purtroppo nessuno fa niente per niente e, Tancredi vuole Sofia sopra ogni cosa…
Una trama avvincente per una storia d’amore sopra le righe.
L’uomo che non voleva amare è un libro diverso per Moccia, da amare e odiare, a seconda dei punti di vista.

Il libro è disponibile in biblioteca per il prestito.

L’UOMO CHE NON VOLEVA AMARE

Ultimi articoli

Narrativa Adulti 19 Marzo 2022

Pausa caffè con gatti

Charlie Jonas  Data Recensione: 19/03/2022 Lingua del libro letto: Italiano Sezione:    Narrativa adulti Autore del libro Charlie Jonas è lo pseudonimo di una famosa giornalista tedesca amante dei gatti.

Ragazzi 16 Marzo 2022

SUPEREROI

Buona sera popolo di lettori! Oggi vi vogliamo parlare di una piccola novità entrata nella nostra biblioteca : I FUMETTI ! E iniziamo con una collezione dedicata ai SUPEREROI della Marvel.

Narrativa Adulti 9 Marzo 2022

Letteratura giapponese

Buonasera popolo di lettori! Oggi non vi mostro la classica recensione, anche perchè i libri in questione sono ancora in fase lettura😜 Da quest’anno all’interno della nostre bellissima biblioteca è arrivata anche la letteratura giapponese.

Narrativa Adulti 4 Marzo 2022

Notre-Dame de Paris – Victor Hugo

“Sono trascorsi vent’anni dalla prima rappresentazione italiana ma la forza, la maestosità e la grandezza di quest’opera popolare sono quelle del primo giorno.

torna all'inizio del contenuto